News > Ricette > Ricette con la portulaca

Ricette con la portulaca
29/6/2015

Le foglie della portulaca sono succulenti e ricche di acidi grassi omega-3.

GNOCCHI ALLA PORTULACA:
Ingredienti: per 4 persone 700 gr. di patate – farina qb – 10 rametti di portulaca – una presa di sale
Procedimento: Lessare le patate e schiacciarle nello schiacciapatate; mondare a lavare le foglie di portulaca poi lessarle al vapore o in padella per circa dieci minuti, scorlarle e tritarle grossolanamente. Unire patate, farina e la portulaca lessata, impastare tutto insieme e regolare di sale.
I gnocchi possono esser conditi a piacere, è preferibile un condimento “bianco” come margarina (biologica) e salvia, oppure pesto di basilico, di rucola o zucchine etc.

CAVOLO CAPPUCCIO e PORTULACA ( fonte: www.veganblog.it)
Ingredienti per 4 persone: cavolo capuccio bio, foglie di portulaca selvatica, cipolla rossa, sale, olio extravergine di oliva
Procedimento: In una pentola mettere sale q.b., olio q.b. e la cipolla a julienne. Fuoco impercettibile e coperchio ermeticamente chiuso. Lasciare appassire per circa 10 minuti, aprendo il meno possibile il coperchio. Poi si aggiunge il capuccio tagliato a julienne e continuare la cottura per altri 15-20 minuti sempre a fuoco lentissimo e ben coperto. Aggiungere le foglie della portulaca ben lavate e lasciare andare per altri 10 minuti. Pronto da servire. Volendo all’inizio con la cipolla si può mettere del peperoncino fresco o secco. Può essere un ottimo contorno o anche un piatto unico leggero.
INSALATA FERRAGOSTANA (fonte: I sapori di Sicilia)
Alla normale insalata di pomodori, cetrioli e cipolle aggiungere una manciata di foglie fresche di porcellana, condire il tutto con aceto, olio, sale e a piacimento anche limone.

INSALATA DI VERDURE LESSE (fonte: I sapori di Sicilia)
Con le patate bollite e le cipolle al forno preparare il tutto come insalata aggiungendo sia le foglie che i giovani germogli di porcellana freschi: condire il tutto come nelle abitudini di ciascuno e servire. L’insalata così ottenuta, con la porcellana acquisterà un sapore diverso dal solito.
FRITTELLINE Dl PORCELLANA (fonte: I sapori di Sicilia)
Immergere le cine di porcellana nella pastella (acqua + farina) precedentemente preparata e friggerle singolarmente in olio ben caldo. Appena indorate si pongono sulla carta assorbente da cucina e si pongono in un piatto da portata per essere servite come antipasto diverso e stuzzicante.


http://quanticmagazine.com/archives/0 ... -gustosa-erba-infestante/

 


 
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
 

Menu principale